cucina con isola piccola

Cucina piccola con isola

Non è detto che una cucina piccola non possa avere un’isola centrale.

L’isola in cucina è un elemento ingombrante e presenta dei pro e dei contro; si pensa che difficilmente si possa avere un’isola centrale in un ambiente piccolo, ma non sempre è così.
Ecco come abbiamo progettato e realizzato la nostra piccola cucina con isola centrale.

Lo stato di fatto si presentava così, un piccolo soggiorno separato con una porta da un cucinino minuscolo. Le basi nel cucinotto erano profonde appena 50 cm, di conseguenza non era possibile dotarle di normali elettrodomestici ad incasso, che necessitano di basi profonde almeno 60 cm.


ristrutturare la cucina con isola
Il cantiere in fase di demolizione per unire il soggiorno con l’angolo cottura

Lo stato di fatto si presentava così, un piccolo soggiorno separato con una porta da un cucinino minuscolo.
All’interno non ci si poteva muovere: era necessario demolire la parete e far uscire la cucina in soggiorno, ma come fare? Per di più il cucinino aveva una forma irregolare a trapezio, difficilmente arredabile con mobili industriali e non realizzati su misura in falegnameria.
Abbiamo quindi demolito la parete e unito il piccolo spazio della cucina con il resto dell’ambiente, reso molto più luminoso proprio grazie all’intervento.

La progettazione della zona cucina per sfruttare ogni centimetro a disposizione con un arredo bello e di design

cucina con isola piccola


Nella zona cucina è stata mantenuta la zona lavello e varie basi dispensa per cestoni e cassetti. Per il lavabo, dato che si voleva mantenere un linguaggio vintage, si è optato per un lavabo in ceramica da appoggio della Dolomite dim. 90X45, anche perchè per ragioni di spazio bisognava mantenere per le basi una profondità massima di 50 cm.
A prima vista la cucina sembra essere realizzata in muratura, a causa di una spalla che nasconde lateralmente le basi e sulla quale prosegue il top. In realtà la cucina è interamente in legno e costituita da moduli standard, mentre sono le spalle in muratura ad essere state realizzate ad hoc.

A prima vista la cucina sembra essere realizzata in muratura, a causa di una spalla che nasconde lateralmente le basi e sulla quale prosegue il top. In realtà la cucina è interamente in legno e costituita da moduli standard…

Scopri le cucine progettate dallo studio Lacasapensata in collaborazione con la nostra falegnameria di fiducia

Il piano cottura ad induzione si mimetizza bene con il top in quarzo nero lucido. All’interno delle basi sottostanti invece è stato possibile collocare quegli elettrodomestici che mantenendo la cucina nella sua posizione originaria non ci sarebbero stati. Ad esempio il forno ad incasso o la lavastoviglie da 45 cm, molto indicata in casi come questo.

L’isola come elemento di congiunzione tra l’angolo cottura e il soggiorno, sintesi tra estetica e funzionalità

cucina con isola piccola
Il piano a induzione si mimetizza con il top in quarzo scuro, mentre nelle basi sottostanti abbiamo posizionato il forno e una lavastoviglie slim da 45 cm.
lavabo in ceramica
Il lavabo in ceramica da appoggio della Dolomite dim. 90X45 ha permesso di mantenere per le basi una profondità massima di 50 cm.
cappa sospesa isola
La cappa a soffitto diviene un elemento decorativo oltre che funzionale e ben si abbina con la semplicità della luce a sospensione in canapa

L’isola di questa piccola cucina tuttavia non è solo un elemento funzionale, ma anche estetico. L’elegante cappa filtrante a soffitto sembra essere una luce a sospensione, si comanda con un comodo telecomando e ben si abbina grazie alla finitura nero opaco. L’abbinamento ricorrente del bianco delle ante o delle piastrelle a rivestimento con il nero dei vari pezzi di arredamento, come la cappa, il termoarredo o lo stesso top in quarzo risulta elegante nella sua semplicità e leggero abbinato alle tonalità neutre del legno naturale.

Compila il form di contatto e e chiedi senza impegno un preventivo per la progettazione e realizzazione della tua cucina su misura.

Share

Informazioni su Arch. Luca Maioli

Architetto specializzato in Conservazione del Patrimonio Architettonico ha collaborato con studi di architettura a Milano, Roma e presso l'Instituto de Restauración del Patrimonio (IRP) a Valencia in Spagna, per la quale ha seguito diverse pubblicazioni circa le tecniche premoderne. Dal 2010 con l'accreditata Agenzia CasaClima matura un sempre maggiore interesse per la sostenibilità energetica e ambientale. Attualmente da libero professionista collabora con varie imprese artigiane nella progettazione e ristrutturazione di immobili e cura le pubblicazioni di Lacasapensata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *