Progetto ristrutturazione Milano

Progetto di divisone ambienti interni

Un appartamento a Milano in zona Ripamonti

In cosa consiste un progetto ristrutturazione Milano, quali disegni servono all’impresa per ristrutturare un appartamento, quali informazioni, quali i permessi da chiedere in comune. Sempre più persone ci chiamano chiedendo informazioni su cosa consista ristrutturare un appartamento, ecco quindi presentato il ruolo dell’architetto attraverso l’ultimo progetto di ristrutturazione a Milano zona Ripamonti.

Progetto ristrutturazione Milano, ma in cosa consiste effettivamente? Come ci si prepara al cantiere e come si leggono i disegni da consegnare in comune?

Progetto ristrutturazione milano
Progetto di divisione degli spazi interni di un appartamento di 80 MQ a Milano zona RIpamonti.

Come prima cosa, nel lavoro come nella vita, ci si presenta, si capiscono le necessità, lo stile, in maniera tale da formulare un disegno di progetto di distribuzione interni.
La tavola di progetto è costituita in genere dalla planimetria e da alcune sezioni.
La planimetria è il disegno dell’appartamento in pianta.
Le piante dell’appartamento che devono essere consegnate in comune per avere i permessi edilizi sono di tre tipi:

  1. Pianta dello STATO DI FATTO: Com’è l’appartamento prima della ristrutturazione
  2. Pianta dello STATO INTERMEDIO: Si tratta di un confronto tra lo stato di partenza e quello di arrivo, tra il prima e il dopo.
  3. Pianta dello STATO DI PROGETTO: Rappresenta in cosa consiste il progetto di ristrutturazione

Le sezioni sono delle viste dell’appartamento in cui sono evidenti le altezze dei muri, delle porte, delle finestre ecc… Il piano rappresentato è infatti perpendicolare al piano del pavimento.

progetto ristrutturazione milano
La tavola di progetto ristrutturazione allegata alla CILA da presentare in comune per una manutenzione straordinaria

Ecco un esempio di progetto ristrutturazione presentato all’ufficio tecnico del Comune di Milano zona Ripamonti: I colori giallo e rosso indicano le pareti da demolire (giallo) e quelle nuove da realizzare (rosso). La tabella a destra riporta i calcoli per il dimensionamento delle stanze, mentre la pianta colorata è l’inquadramento dell’appartamento nel comune di Milano zona Ripamonti.

Le fasi del progetto ristrutturazione Milano

Individuare gli spazi necessari per dividere le stanze

progetto ristrutturazione milanoLa divisione degli appartamenti si è evoluta con gli anni. Il corridoio inteso come elemento di distribuzione interna sta lasciando il posto ad un concetto basato su una  successione differente degli spazi.
Il corridoio divideva l’appartamento in due parti e rubava preziosi metri quadri alle stanze. Abbiamo deciso perciò di accorciarlo nettamente.
Ciò ci ha permesso di ingrandire parecchio il soggiorno.

 

Una divisione più dinamica e funzionale grazie alle nuove pareti diagonali

La porta che affaccia sul soggiorno doveva essere una porta importante: una bella doppia porta a battente arreda oltre ad essere un elemento funzionale. Per inserirla abbiamo previsto la muratura in diagonale, l’effetto è sicuramente più dinamico e particolare rispetto ad un progetto di ristrutturazione con muri tutti ortogonali tra loro.

progetto ristrutturazione milano
Ingrandire il soggiorno, dare maggiore importanza alla porta di accesso, rendere dinamica la divisione degli spazi interni con un muro in diagonale
Fase di cantiere durante la ristrutturazione appartamento Milano: eliminando parte del corridoio il soggiorno si ingrandito di 3 mq.
Fase di cantiere durante la ristrutturazione appartamento Milano: eliminando parte del corridoio abbiamo ingrandito il soggiorno di 3 mq. Lo schizzo in nero rappresenta il muro demolito. 
come abbiamo ristrutturato il bagno
Fase di cantiere: demolizione completa del bagno e realizzazione di un piatto doccia sotto finestra a filo pavimento, spostamento dei sanitari e scaldasalviette, creazione di una spalletta di contenimento del mobile lavabo.

La progettazione dei mobili e arredi su misura

La progettazione dei mobili su misura richiede molta esperienza. Un arredo che sia solamente scenografico e non funzionale è un arredo che vale poco. Allo stesso tempo anche l’occhio vuole la sua parte, soprattutto perchè un mobile su misura è un mobile definitivo. La nostra collaborazione continua con la più conosciuta falegnameria artigianale di Milano ci permette di garantire al cliente un rapporto privilegiato direttamente con il produttore.

arredamento-su-misura-milano
Progettazione e produzione di mobili su misura completamente artigianali e in vero legno direttamente dal produttore 

cucina su misura muro irregolare

SE SERVE UNA COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI, SCIA, CILA  MILANO E PROVINCIA, CHIAMA LO STUDIO LACASAPENSATA 

OLTRE ALLE COMUNICAZIONI NECESSARIE DA PRESENTARE IN COMUNE AVRETE UN PREZIOSO SUPPORTO PER AFFRONTARE LA VOSTRA RISTRUTTURAZIONE SERENAMENTE, LE UNICHE COSE DI CUI VI DOVRETE PREOCCUPARE SARA’ DI CHE COLORE DIPINGERE LE PARETI E CHE PIASTRELLE SCEGLIERE, ALTRIMENTI PENSEREMO A TUTTO NOI.

aggiornamento catastale
Visure catastali, Volture, Aggiornamenti catasto, planimetrie….Contattaci per un preventivo. Clicca QUI per maggiori informazioni

 

Operiamo principalmente in PROVINCIA DI MILANO:

Abbiategrasso, Albairate, Arconate, Arese, Arluno, Assago, Baranzate, Bareggio, Basiglio,Bellinzago Lombardo, Bernate Ticino, Besate, Binasco, Boffalora Sopra Ticino, Bollate,Bresso, Bubbiano, Buccinasco, Buscate, Bussero, Busto Garolfo, Calvignasco, Cambiago,Canegrate, Carpiano, Carugate, Casarile, Casorezzo, Cassano d’Adda, Cassina de’ Pecchi,Cassinetta di Lugagnano, Castano Primo, Cernusco sul Naviglio, Cerro al Lambro, Cerro Maggiore, Cesano Boscone, Cesate, Cinisello Balsamo, Cisliano, Cologno Monzese,Colturano, Corbetta, Cormano, Cornaredo, Corsico, Cuggiono, Cusago, Cusano Milanino,Dairago, Dresano, Gaggiano, Garbagnate Milanese, Gessate, Gorgonzola, Grezzago, Gudo Visconti, Inveruno, Inzago, Lacchiarella, Lainate, Legnano, Liscate, Locate di Triulzi,Magenta, Magnago, Marcallo con Casone, Masate, Mediglia, Melegnano, Melzo, Mesero,Milano, Morimondo, Motta Visconti, Nerviano, Nosate, Novate Milanese, Noviglio, Opera,Ossona, Ozzero, Paderno Dugnano, Pantigliate, Parabiago, Paullo, Pero, Peschiera Borromeo, Pessano con Bornago, Pieve Emanuele, Pioltello, Pogliano Milanese, Pozzo d’Adda, Pozzuolo Martesana, Pregnana Milanese, Rescaldina, Rho, Robecchetto con Induno,Robecco sul Naviglio, Rodano, Rosate, Rozzano, San Colombano al Lambro, San Donato Milanese, San Giorgio su Legnano, San Giuliano Milanese, San Vittore Olona, San Zenone al Lambro, Santo Stefano Ticino, Sedriano, Segrate, Senago, Sesto San Giovanni, Settala,Settimo Milanese, Solaro, Trezzano Rosa, Trezzano sul Naviglio, Trezzo sull’Adda, Tribiano,Truccazzano, Turbigo, Vanzaghello, Vanzago, Vaprio d’Adda, Vermezzo, Vernate, Vignate,Villa Cortese, Vimodrone, Vittuone, Vizzolo Predabissi, Zelo Surrigone, Zibido San Giacomo.

 

 

 

Share

Informazioni su Arch. Luca Maioli

Architetto specializzato in Conservazione del Patrimonio Architettonico ha collaborato con studi di architettura a Milano, Roma e presso l'Instituto de Restauración del Patrimonio (IRP) a Valencia in Spagna, per la quale ha seguito diverse pubblicazioni circa le tecniche premoderne. Dal 2010 con l'accreditata Agenzia CasaClima matura un sempre maggiore interesse per la sostenibilità energetica e ambientale. Attualmente da libero professionista collabora con varie imprese artigiane nella progettazione e ristrutturazione di immobili e cura le pubblicazioni di Lacasapensata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *